Home / Aziende / Fondi interprofessionali / Norme di riferimento

Norme di riferimento

  • Decreto legislativo n. 150 del 14.9.2015 (Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183);
  • Circolare Inps n. 107 del 1.10.2009 (Fondi interprofessionali per la formazione continua. Modifiche all'impianto normativo di riferimento. Istituzione di un nuovo Fondo. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti);
  • Legge n. 2 del 28.1.2009 (Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto legge 29 novembre 2008, n. 185, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale); (art. 19, comma 7 bis);
  • Circolare del Ministero del Lavoro n. 36 del 18.11.2003 (Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua. Criteri e modalità per la gestione delle risorse finanziarie di cui ai commi 10 e 12, lettera b, dell'articolo 118 della legge 23 dicembre 2000 n. 388 - legge finanziaria 2001, e successive modificazioni);
  • Circolare Inps n. 71 del 2.4.2003 (Articolo 118 della legge 19.12.2000, n. 388. Istituzione e attivazione dei Fondi paritetici interprofessionali nazionali per la formazione continua. Modalità di adesione);
  • Legge n. 289 del 27.12.2002 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2003); (art. 48);
  • Legge n. 388 del 23.12.2000 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2001); (art. 118).