Home / Notizie / Assegno di ricollocazione: Anpal e Regioni a confronto

Assegno di ricollocazione: Anpal e Regioni a confronto

11 ottobre 2017

Capire come sta andando la fase sperimentale dell'Assegno di ricollocazione e quali siano le esperienze che stanno maturando sul campo a livello territoriale è il senso del workshop "Assegno di ricollocazione e politiche regionali analoghe", organizzato questa mattina presso la sede di Anpal Servizi e che ha visto protagonisti i vertici di Anpal e i rappresentanti delle Regioni.

"Interesse di tutti – ha detto Maurizio Del Conte, presidente Anpal, in apertura dei lavori - è trarre una sintesi dall'esperienza che ciascuno di noi ha maturato e mettere a fuoco le cose che hanno funzionato e quelle che hanno funzionato meno. L'obiettivo è di perfezionare uno strumento che possa modularsi differentemente sul territorio, ma che parta da un modello di riferimento definito a livello nazionale. Questo nella consapevolezza che tutti noi vogliamo evitare il rischio di sovrapposizioni, duplicazioni e soprattutto spreco di risorse".

"Dal monitoraggio – ha dichiarato Salvatore Pirrone, direttore generale Anpal – emergono elementi molto interessanti. Un primo punto essenziale è che di esperienze analoghe all'Assegno di ricollocazione cominciano a fiorirne tante e, di conseguenza, occorre evitare che più strumenti entrino in competizione gli uni con gli altri. È un richiamo, quindi, ad un senso di collaborazione e non di alternatività. Un'altra questione chiave è capire quanto queste politiche aumentino le chance occupazionali di chi vi partecipa".