Home / Notizie / Garanzia Giovani, un confronto europeo a tre anni dall'avvio

Garanzia Giovani, un confronto europeo a tre anni dall'avvio

19 maggio 2017

Con riferimento ad una comparazione tra le annualità 2014 e 2015, in Italia la percentuale di giovani che si trova in una situazione “positiva” a sei mesi dall’uscita dalla condizione di NEET grazie a Garanzia Giovani, è del 70%.

Questo è quanto emerge dal “Data collection for monitoring of Youth Guarantee schemes: 2015” della DG EMPL della Commissione europea, pubblicato lo scorso Febbraio 2017, dato sensibilmente superiore a quello della media europea che si attesta, invece, attorno al 45%.

Da un’analisi comparativa tra diverse fonti che hanno analizzato i dati di monitoraggio disponibili nei vari Paesi europei relativi all’attuazione di Garanzia Giovani, è possibile fare alcune considerazioni sui risultati raggiunti dal Programma con un particolare sguardo all’Italia.

È quanto viene approfondito nella Nota di confronto a livello europeo dei dati del programma Garanzia Giovani, pubblicata dall'Anpal.

Per consultare la Nota, clicca qui.