Home / Focus / L’autoimpiego e il supporto all’autoimprenditorialità

L’autoimpiego e il supporto all’autoimprenditorialità

​L'autoimpiego e l'autoimprenditorialità rappresentano strumenti di politica attiva del lavoro in grado di produrre un effetto moltiplicatore in termini di "job creation". Le PMI rappresentano, infatti, la fonte più importante di nuova occupazione sia sotto forma di autoimpiego sia di assunzioni, creando ogni anno in Europa più di quattro milioni di nuovi posti di lavoro.

Al centro della politica europea per le PMI si trova lo Small Business Act (SBA) ovvero il decalogo di principi che dovrebbero guidare la progettazione e l'implementazione di politiche a livello nazionale ed europeo. Nel Piano di Azione Imprenditorialità 2020 si sottolinea come, per riportare l'Europa sui binari della crescita e dell'occupazione e renderla competitiva, sia necessario incrementare il numero di imprenditori e di startup. In particolare, accanto alla formazione imprenditoriale e alla riduzione degli adempimenti per la creazione di impresa nell'ottica della semplificazione, uno dei pilastri di tale piano è rappresentato dallo sviluppo di modelli di ruolo e dal coinvolgimento di gruppi specifici al fine di permettere lo sviluppo del loro potenziale imprenditoriale. I nuovi orizzonti indicati per l'imprenditoria riguardano in particolare il coinvolgimento di donne, migranti, disoccupati e giovani, oggi sottorappresentati tra la popolazione imprenditoriale e in particolare tra i fondatori di startup.

Le misure di supporto alla creazione di impresa e all'autoimpiego, costituendo una vera e propria politica attiva per contrastare la crisi occupazionale, hanno quindi assunto centralità sempre maggiore nella programmazione del Fondo sociale europeo (Fse):

 

  • nella programmazione 2007-2013, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha promosso una fruttuosa collaborazione con l'Ente nazionale per il microcredito, investendo importanti risorse finalizzate a promuovere il microcredito e l'autoimpiego attivando o potenziando servizi di informazione, formazione e affiancamento presso la rete dei centri per l'impiego;
  • nella programmazione 2014-2020, i Programmi operativi nazionali Iniziativa occupazione giovani e Sistemi di politiche attive per l'occupazione, nell'ambito dell'Obiettivo Tematico 8 "Promuovere un'occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori", promuovono strumenti finanziari per il supporto al credito agevolato e iniziative per promuovere la cultura d'impresa sul territorio italiano.

Approfondisci:

  • I percorsi di accompagnamento all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità